logo

Sicurezza cittadina

Città e sicurezza
Attualmente si registrano cause di insicurezza all’interno delle città, legale non sono ad atti criminali ma all’inciviltà, per situazioni di disagio sociale con relativa difficoltà di convivenza tra diversi gruppi sociali.

Ciò ha portato ad una serie di Interventi Normativi che alimentano un crescente processo di giuridicazione della sicurezza della città  che varia a seconda delle stesse, in quanto vengono analizzate le criticità relative ad ogni singolo luogo. Alcune situazioni ambientali sono ritenute pericolose o degradate. Il docente Gian Guido Nobili, docente di teorie e tecniche di prevenzione in diversi atenei italiani e responsabile dell’Area Sicurezza Urbana e Legalità della Regione Emilia Romagna, durante un’intervista dice :”E’ difficile definire la sicurezza urbana”,ed evidenzia 5 elementi principali che concorrono a formare la domanda di sicurezza:

1-Rischio ” concreto” di essere vittima di minacce, aggressioni o di altri episodi di violenza

2-Violazione di codici di condotta civica

3-Mancanza di cura del territorio

4-Senso di insicurezza

5-Paura intesa come sentimento soggettivo non legato al rischio

E’ necessario che l’urbanistica si avvicini alla cultura della sicurezza, della prevenzione e della solidarietà praticata, contro il degrado ed il vandalismo.

Molti comuni mettono in atto dei veri e propri progetti di vivibilità e sicurezza.“Il controllo spontaneo dello spazio da parte degli abitanti può avvenire solo in una città vitale, vivace, in cui le strade sono usate di giorno e di notte, il cui ambiente non degradato ispira fiducia e senso di appartenenza, una città fatta di quartieri che il cittadino ama, con cui si identifica e che quindi è pronto a difendere (J. Jacobs da “Vita e morte delle grandi città” 1961)”

 

 

Gli obiettivi sono:

  • Prevenire atti criminosi agendo come deterrente
  • Sorvegliare zone che presentano particolari elementi di criticità
  • Rassicurare i cittadini attraverso una comunicazione sulle zone sorvegliate
  • Supportare le forze di polizia in tutte le attività di prevenzione e controlloCome integrazione al sistema di videosorveglianza, si può aggiungere un sistema centralizzato nazionale di lettura targhe transiti (SCNTT) per la sicurezza urbana.

 

netpharos da anni progetta e realizza impianti di videosorveglianza e di antifurto nelle province di Avellino, Benevento, Caserta, Napoli e Salerno

 

Comments are closed.