logo

Social Media Manager e GDPR

Per quanto la normativa Europea per alcuni possa risultare noiosa e complicata, permette anche ad un azienda di trarre dei benefici.Si genera fiducia notevole nei confronti dell’azienda, perché coloro che decidono di affidarsi ad un’azienda compliance GDPR, sa di sicuro quale uso verrà fatto dei  propri dati , come verranno raccolti e catalogati, gestendo l’uso dei dati stessi solo per determinate condizioni specifiche e nel rispetto dell’intero quadro normativo(diritto di cancellazione, di rettifica etc)

Il cliente è conscio che ha maggiore tutela della sua privacy e sicurezza in termini di dati personali e più controllo per un’esperienza di acquisto.

 

 

Clienti sicuri,Clienti realmente interessati,Clienti motivati

 

 

 

Nel mondo del Social Media Marketing  si distinguono due aspetti:

  • Post organici
  • Post sponsorizzati

I post organici rappresentano le attività svolte nei social network senza nessun investimento di denaro. Si basa tutto sull’algoritmo dei vari Social Network che vanno ad assegnare una maggiore  o minore visibilità al post in base ad una serie di fattori.

Un’altro elemento di cui si tiene conto nell’utilizzo di questa tipologia di post, sono le relazioni dirette con gli utenti e sviluppate nella micro community che si vengono a formare, unendo utenti che hanno interessi in comune.
Se decidiamo di utilizzare questa tipologia di post ed essere in linea con il GDPR , dobbiamo prestare attenzione a :

  • Non esportare dati dei followers;
  • Inserire il consenso all’interno del sito web (se si utilizzano gli stessi social per generare traffico al’interno del sito web o blog);

I post sponsorizzati, advertising a pagamento, utilizzano strumenti predisposti dai social network per raggiungere in modo rapido e mirato un pubblico particolare, rispetto a brand,prodotti o interessi.

Ovvio che questo metodo risulta essere il più efficace in quanto essendo il post “targettizzato”, chiude il range di interesse e inserisce solo utenti realmente interessati.

I post organici non garantiscono visibilità sufficiente e  le piattaforme Social tendono a monetizzare il più possibile e a spingere le aziende a investire in pubblicità.

Non bisogna sottovalutare la questione, perché a pagamento o non, i post devono essere sempre di qualità, ricchi di interazioni e contenuti.

Bisogna creare contenuti con logiche di comunicazione, affinché l’utente recepisca in modo positivo le informazioni che vengono inserite.

netpharos da anni segue le aziende nella gestione dei Social Network e negli ultimi due anni ,nelle procedure di compliance al GDPR nelle province di Avellino, Benevento, Caserta, Napoli e Salerno

 

Comments are closed.